Logo Fratelli Paternostro

 |  Servizio Cremazioni  |

LA CREMAZIONE IN ITALIA

Nel nostro paese la pratica della cremazione registra una crescita costante. Nel 2012, in particolare, su 590.000 decessi sono state effettuate 91.500 cremazioni, per una percentuale di oltre il 15%. L'’incidenza maggiore è nel Nord Italia, mentre nelle regioni del Centro la pratica è in aumento. Le percentuali più basse si riscontrano nel Sud e nelle Isole.
Questo divario è dovuto a ragioni storiche e al radicamento di determinate tradizioni culturali. Secondo i dati più recenti, inoltre, più di 160 mila persone sono iscritte alle oltre 4 0 So.Crem che aderiscono alla Federazione italiana per la Cremazione. Secondo stime risalenti al 2011, fra le forme di sepoltura quella più diffusa è la Tumulazione in loculo o in tomba (52,24%), seguita dall’Inumazione in terra (33,47%) e dalla Cremazione (14,29%).